Giovedì 02 Aprile 2020

Ovada

Boys: un album delle figurine per celebrare il calcio locale

Riproposta l'iniziativa avviata nella stagione 2016/2017

Ovada Calcio Boys 2004

OVADA - Fermi tutti i campionati di calcio dai professionisti alle giovanili, ad Ovada i Boys con le loro famiglie non potendo giocare sul campo, incitati come sempre dai genitori, si divertono a completare l’album delle figurine. La raccolta, avviata con il periodo del Natale è ancora in svolgimento e proprio verso la fine dello scorso febbraio si era verificata una richiesta boom di
figurine presso i punti vendita dell’edicola di Piazza Assunta e del negozio “Belli e Ribelli” di Via Cairoli e al campo sportivo Moccagatta. Molti giocatori stanno infatti mettendo in disparte le figurine doppie per poi scambiarle quando sarà possibile, mentre altri, sfogliando le pagine, ripercorrono il periodo fin qui trascorso con i compagni di squadra ed affiorano numerosi ricordi di questi primi mesi della stagione oltre che inserire nell’apposito spazio dell’album le dediche nonché scoprire ed acquistare i prodotti esclusivi e di qualità dei Boys Calcio.

“La prima volta che abbiamo proposto questa iniziativa – afferma Gianpaolo Piana fondatore dell’Asd Boys Calcio - è stata durante la stagione 2016/2017 ed è stata un’esperienza entusiasmante per i nostri tesserati, i loro amici, per gli appassionati e per i dirigenti che hanno voluto completare l’album per un ricordo della vita associativa di cui fanno parte. Abbiamo nuovamente proposto questo momento in coincidenza con alcuni traguardi dei Boys e dell’Ovadese Silvanese”. Parlano infatti i numeri di questi dodici anni: oltre 280 tesserati presenti su sei campi sportivi dal comunale di Belforte Monferrato, al “Merlino” di Molare, allo “Stefano Rapetti” di Silvano d’Orba, al centro polisportivo “Castelvero” di Castelletto d’Orba per finire al Geirino e al Moccagatta di Ovada a cui viene dedicata la copertina dell’album delle figurine.

Ben 455 le figurine necessarie per completare l’album tra giocatori, allenatori e dirigenti partendo dai cugini della Pro Molare, la 3° categoria dei Boys, quindi tutto il settore giovanile con la new entry del calcio femminile ed infine l’Ovadese Silvanese con la Juniores Regionale e la Promozione. Intanto, in attesa della ripresa, tutti concentrati sulle figurine, quale segno di un legame all’associazione che con il tempo diventa sempre più saldo e naturalmente per continuare a parlare sempre di calcio.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Malore improvviso,
muore 49enne

30 Marzo 2020 ore 14:05
serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
.