Martedì 07 Aprile 2020

Ovada

Covid-19: consegna della spesa a domicilio per le fasce più deboli

L'iniziativa mira ad agevolare gli anziani e i soggetti in difficoltà

Covid-19: consegna a domicilio della spesa per le fasce più deboli

Il Comune di Ovada

OVADA - Sarà attivo nei prossimi giorni il servizio di "consegna della spesa" promosso dal Comune di Ovada in collaborazione con il Consorzio Servizi Sociali della città, che coordinerà le operazione, e la Protezione Civile. Si tratta di un'iniziativa che è già stata adottata anche in altri centri della provincia di Alessandria - ma anche in altre zone della Penisola - per venire incontro alle esigenze delle fasce più deboli della popolazione. Le linee operative e gli ulteriori dettagli saranno resi noti nella giornata di domani. E’ questo il momento di riunire le capacità di tutti noi per affrontare insieme questo difficile periodo che può sembrare lungo, ma sono certo percepiremo, quando tutto sarà passato, come breve e, per la sua criticità, certo non dimenticheremo.

«Faccio appello all’attenzione, al senso di responsabilità ed alla serietà di comportamento che da sempre contraddistingue la popolazione dell’Ovadese - afferma il sindaco di Ovada, Paolo Lantero -. È importante, in questo momento così particolare, l’apporto collaborativo di tutti attraverso azioni quotidiane e comportamenti severamente rispettosi delle regole che il nostro Stato ha predisposto per tutti noi affinché la situazione di emergenza si risolva in breve tempo. Sono certo che, anche questa volta, gli ovadesi ci saranno a fare la propria parte con l’orgoglio e la capacità di partecipare attivamente, al fianco delle istituzioni, per risolvere l’emergenza nel più breve tempo possibile».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Malore improvviso,
muore 49enne

30 Marzo 2020 ore 14:05
serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
Lavoro

Le offerte di lavoro
del Centro per l'Impiego

30 Marzo 2020 ore 15:32
.