Lunedì 06 Aprile 2020

Ovada

Acqui - Genova: si ritorna alla normalità

Treni sull'intera tratta dal 2 marzo a conclusione dei lavori tra Prasco e Visone. Ora si attende la data dello stop per i lavori sul viadotto Polcevera

treno ovada pendolar

Viaggiatori a Ovada in attesa di un bus durante l'emergenza di novembre

OVADA - Un sollievo, seppur minimo, all’interno di un periodo complesso. Ora c'è anche la conferma ufficiale: sarà ripristinata il prossimo 2 marzo la circolazione sull’Ovada - Genova. Lo scorso 19 dicembre una frana, abbattutasi sulla massicciata della ferrovia tra le stazioni di Prasco e Visone, ha tagliato in due la tratta.  Qualche giorno dopo, la comunicazione da parte di Rfi di lavori urgenti e prolungati su un cantiere lungo i binari ed esteso per una cinquantina di metri. Un problema in più per tutti i viaggiatori: nell’immediato per lo sconvolgimento della circolazione, in tutto il periodo perché il servizio di bus sostitutivi tra il capolinea di Acqui e la piccola stazione ha determinato ulteriori ritardi su tempi di percorrenza già particolarmente dilatati. "Prosegue - si legge nella nota che annuncia il rientro alla normalità - il rallentamento di velocità precauzionale presente in alcuni tratti di linea con un possibile allungamento dei tempi di viaggio entro i dieci minuti. Tali modifiche, attivate a seguito dei movimenti franosi che hanno interessato alcune aree limitrofe la ferrovia nel mese di novembre, saranno ripristinate nel corso della primavera. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Malore improvviso,
muore 49enne

30 Marzo 2020 ore 14:05
serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

30 Marzo 2020 ore 15:32
.