Giovedì 02 Aprile 2020

Ovada

Vela lancia l'allarme: «Pazienti soli in difficoltà»

Nel 2019 l'associazione ha toccato i 40 mila chilometri per il trasporto dei malati negli ospedali limitrofi

Vela lancia l'allarme: «Pazienti soli in difficoltà»

OVADA - Alessandria, Torino, Tortona, Casale, Novi, qualche volta Genova. Sono queste le mete più frequenti raggiunte dai mezzi dell'associazione Vela Onlus, che dopo i 40 mila chilometri toccati con le sue due auto nello scorso anno, lancia l'allarme. Un servizio, quello offerto dall'ente ovadese, che si aggiunge ai numerosi progetti, ai corsi di formazione periodici per i volontari e, dal 2019, ai “Dialoghi di Volontariato”.

«La crisi economica – spiega la Presidente Franca Ravera - sta pesando in modo rilevante, ci sono persone in grande difficoltà. Per una radioterapia, a volte, è necessario andare in Alessandria anche 30 volte. Se uno è solo o senza soldi, non ce la può fare. Vela non applica alcuna tariffa e svolge la propria opera a titolo gratuito e senza rimborsi da ASL. La nostra associazione, mantiene le proprie attività esclusivamente con le donazioni liberali dei singoli o di gruppi che promuovono eventi in nostro favore e poi con il 5 per mille».

Un progetto iniziale partito nel 1998, ma poi rivisto nell’organizzazione. «I pazienti vengono segnalati direttamente dagli operatori del Centro Accoglienza Servizi e del DH oncologico di Ovada. Spesso le persone si rivolgono autonomamente al bancone in Ospedale al primo piano o presso la sede in piazzetta dei Cappuccini - aggiunge la responsabile dei trasporti Carla Viviano -. Le richieste sono in continuo aumento e abbiamo bisogno di nuovi volontari per dare risposte a tutti».

L’associazione dà supporto anche a numerosi abitanti della Valle Stura che raggiungono la nostra città con mezzi propri. «Si rivolgono a noi per raggiungere la Radioterapia in Alessandria - prosegue Carla Viviano -. Le nostre auto sono ospitate gratuitamente nel parcheggio esterno della Croce Verde, che ringraziamo e a cui ci lega una consolidata collaborazione». La sede in piazzetta dei Cappuccini è aperta da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 12.00. In ospedale gli orari sono dalle 8.00 alle 13.00.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Malore improvviso,
muore 49enne

30 Marzo 2020 ore 14:05
serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
.