Giovedì 02 Aprile 2020

Ovada

Ovadese obbligata a vincere con il Barcanova

Oggi al Geirino ennesima chiamata salvezza per una squadra che finora ha colto solo una chance tra le tante

L'Ovadese ha scelto: Pastorino mister

Pastorino, allenatore dell'Ovadese Silvanese impegnato in una difficile salvezza

OVADA - L'ultima corsa sul bus della salvezza passa obbligatoriamente da un successo sul Barcanova. L'Ovadese Silvanese deve fare i tre punti nell'incrocio penultima contro terz'ultima in programma oggi al Geirino. Le due squadre arrivano all'appuntamento distanziate di tre punti. Ma se il ruolino di marcia della formazione di Pastorino, dalla ripresa di gennaio, è rimasto simile a quello di fine 2019, i torinesi sembrano aver accelerato con sette punti in quattro partite, i successi su Santostefanese e Carrara90. Per contro le due avversarie arrivano da due battute d'arresto: la dolorosa sconfitta all'ultimo minuto contro l'Acqui per Rosset e compagni, l'1-2 interno con la Valenzana per il Barcanova. Necessario, in casa Ovadese, cambiare ancora formazione. Non ci sarà Minardi, squalificato dopo l'espulsione di otto giorni fa. Indisponibile, sempre per squalifica, Bernardi che lascia uno spazio da riempire sulla corsia destra difensiva. Da verificare, al solito, la scelta sull'impiego dei giovani. All'andata fu 1-1 in rimonta per l'Ovadese che finora solo con il Cit Turin (all'inizio dell'avventura Pastorino) ha imposto il suo gioco al Geirino contro le potenziali avversarie per la permanenza in categoria. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Malore improvviso,
muore 49enne

30 Marzo 2020 ore 14:05
serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
.