Lunedì 01 Giugno 2020

Ovada

Il Consorzio mette l'Ovada in vetrina a Milano

Lunedì prossimo degustazione guidata in collaborazione con Ais. Vini del 1994 ed etichette del 2017 «per promuovere la sua versatilità»

Ovada Docg: ottimismo per l'inizio della vendemmia

Il presidente del Consorzio Danielli impegnato in vigna

OVADA - L'associazione qualche giorno fa ha definito la bottiglia istituzionale per il 2020. Ma guarda a Milano il Consorzio dell'Ovada docg. Saranno però le singole aziende le protagoniste dell'iniziativa in programma a Milano lunedì prossimo. Due degustazioni guidate, organizzate con la sezione Ais del capoluogo lombardo. A prendere per mano i partecipanti, nei locali del Westin Palace, il degustatore Andrea Dani. «Ci saranno i vini di 27 aziende – racconta Italo Danielli, presidente del Consorzio – In un primo momento presenteremo vini compresi tra il 1994 e il 2011. Successivamente ci concentreremo su quattro etichette del 2017. L'obiettivo è mostrare il Dolcetto nelle diverse sfaccettature. Daremo una bella immagine di un territorio in movimento».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
.