Giovedì 27 Febbraio 2020

Ovada

La Lega rinnova la sede e guarda al 2024

"Lavoriamo tre anni per provare a prenderci anche a Ovada", il proclama nel giorno dell'inaugurazione

Lega

Molinari (al centro) con Cassulo (a sinistra) e Poggio (a destra)

OVADA - La distanza è breve tra via Gilardini e via Costa, accanto a piazza Assunta. Lo spostamento per la sede della Lega, inaugurata sabato scorso, è minimo. A presenziare i vertici provinciali, il deputato Riccardo Molinari. "Le gente non è cambiata - ha spiegato quest'ultimo - La Lega difende gli interessi dei piccoli territori. Il Pd non lo fa più. La Lega investe ancora sulla partecipazione politica tradizionale nell'era dei non partiti". Sullo sfondo dell'inaugurazione della nuova sede l'ambizione di affermarsi anche in città dopo aver vinto la primavera scorsa a Novi Ligure. "Lavoreremo per farlo - ha assicurato Pier Sandro Cassulo, candidato alla guida della lista civica "Ovada Viva" - Siamo un gruppo di opposizione coeso in Consiglio Comunale". La sezione ovadese della Lega ha attualmente 62 iscritti. "Abbiamo sfruttato il trend di crescita - ha proseguito Cassulo - ma è un bel risultato". 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Pozzolo Formigaro

Coronavirus: due casi sospetti trasferiti
agli Infettivi

22 Febbraio 2020 ore 17:04
.