Martedì 11 Agosto 2020

Ovada

Strada del Turchino: lavori da giovedì prossimo

In località Gnocchetto. Nuovo sopralluogo in Panicata. Nel frattempo riaperto il passaggio per Grillano

Turchino

Uno degli striscioni di protesta apparsi sulla strada del Turchino

OVADA - La strade "dei Bassi" tra il centro e la frazione di Grillano è stata riaperta due giorni fa a senso unico alternato regolato da semaforo. Un piccolo segnale di ritorno alla normalità in attesa dell'evoluzione del cantiere della 204 "della Priarona" verso Cremolino che potrebbe essere riaperta dalla prossima settimana. Si lavora per tornare alla normalità su una rete viaria uscita con le ossa rotte dal maltempo dello scorso 24 novembre. Situazione più spinosa la frana sulla 456 del Turchino, in località Gnocchetto. Nei giorni scorsi un nuovo sopralluogo dei geologi di Anas. "Chiederò al più presto gli sviluppi di tale sopralluogo - spiega il sindaco Paolo Lantero - Nel frattempo mi è stato comunicato che i lavori di messa in sicurezza dell'altra frana in località Panicata inizieranno giovedì prossimo". Un sollievo per i residenti dell'area "chiusi" tra i due fronti franosi. Nel frattempo nel territorio del comune di Belforte è stata riaperta la strada Pian Carpeneto, nel tratto compreso tra l'incrocio con la via Setteventi e il ponteNon si arresta la polemica sui tempi di intervento da parte della Provincia.  "Non bisogna mai perdere il rispetto per il lavoro dei tecnici - spiega lo stesso Lantero - competenti per decidere se chiudere o se aprire una strada in piena sicurezza".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polstrada

La lunga coda sull'A26? Un camionista addormentato!

05 Agosto 2020 ore 09:01
.