Giovedì 12 Dicembre 2019

Ovada

Incendio al cascinale: cena alla Soms per Marco e Micaela

Stasera la serata conviviale presso i locali di via Piave. Prosegue la mobilitazione a Cremolino

Incendio al cascinale, Cremolino si mobilita per Marco e Michela

OVADA - C'è tempo fino a stamattina per confermare la propria presenza alla cena organizzata dalla Soms per raccogliere fondi destinati a Marco Baracco e Micaela Sartore, i proprietari del cascinale di Cremolino andato a fuoco nella notte fra il 14 ed il 15 novembre scorsi. A distanza di un mese dal rogo che ha distrutto “Il Cerchio Verde” di Cremolino, prosegue la mobilitazione del territorio per i proprietari di quella che un tempo era l’ex cascina Cavanna. La serata conviviale è in programma per stasera presso i locali di via Piave, con oltre cento prenotazioni già confermate ed un momento (fino a mezzanotte) dedicato alla musica e alla danza. 

«Marco e Micaela sono membri del gruppo di ballo della nostra società – spiega il presidente Augusto Configliacco –. L'idea è venuta a Katiuscia (Pagano, ndr), che gestisce il bar. Quanto raccolto non potrà risolvere tutti i loro problemi, ma si tratta di un primo contributo, con la speranza che la loro attività non vada persa».

Anche a Cremolino gli “Amici della Bruceta” proseguono la campagna solidale, non più solo con i salvadanai sparsi collocati nei negozi del paese. «I riscontri sono positivi, tanta gente ha effettuato un bonifico – spiega il referente Fabrizio Bormida –. La sera del 20 dicembre al centro Karmel ci sarà una commedia comica in dialetto genovese con la compagnia “Dietro le quinte”: sarà un’occasione per raccogliere fondi per Marco e Micaela».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Scomparsi da 5 giorni,
il ritorno a casa

02 Dicembre 2019 ore 23:17
Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
La storia

Tabaccaio aggredito reagisce
col bastone: denunciato

06 Dicembre 2019 ore 11:19
.