Giovedì 09 Luglio 2020

Ovada

Strada del Turchino: scenario complicato

Poche certezze dopo il vertice in Provincia. Fra queste la necessità di pazienza

Frana Turchino

Un dettaglio del fronte franoso

OVADA - Un piccolo spiraglio per la frana in località Panicata. Maggiore incertezza per quella in frazione Gnocchetto. E’ l’estrema sintesi del vertice che si è tenuto nella giornata di ieri per convocazione del Presidente della Provincia, Gianfranco Baldi. Dai dettagli comunicati, in località Panicata sarebbe pronto il progetto per un intervento di fissaggio del fronte franato, materiale estremamente friabile e instabile che non può essere semplicemente asportato. Tempi incerti per la conclusione, prospettiva ottimista una riapertura prima di Natale. E’ più complicata la situazione al Gnocchetto dove per ora è confermata l’attuale situazioni con chiusure del tratto in caso di piogge abbondanti e situazioni d’allerta. I sindaci di Ovada e Acqui, rispettivamente Paolo Lantero e Lorenzo Lucchini faranno da tramite con il Prefetto. Si lavora anche per un provvedimento di gratuità del pesaggio autostradale, presumibilmente nel tratto Ovada – Masone in entrambi i sensi di marcia.  

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Novi Ligure

Muore mentre fa
colazione al bar

02 Luglio 2020 ore 11:20
Serravalle Scrivia

Violenza
e sequestro di persona, arrestato 45enne

04 Luglio 2020 ore 09:15
La foto

Dorme, con la gamba ingessata,
sulla panchina

08 Luglio 2020 ore 16:22
.