Lunedì 01 Giugno 2020

Ovada

Emergenza maltempo: conto superiore a 1.500.000 euro

L'elenco, tra 21 ottobre e 23 novembre, è stato stilato dall'Ufficio Tecnico tra lavori in somma urgenza e urgenza

San Bernardo

La frana a San Bernardo

OVADA - I primi interventi di ripristino sono partiti alla fine della scorsa settimana. E' davvero pesante però, solo dalla città di Ovada il conto delle due ondate di maltempo successive, la prima del 21 ottobre e la seconda della settimana scorsa. A parlarne è stato il sindaco Paolo Lantero in apertura del recente consiglio comunale citando la relazione stilata dall'Ufficio Tecnico. «Per quanto riguarda il primo episodio – ha spiegato Lantero – siamo di fronte a lavori in somma urgenza per 10 mila euro, in particolare difese spondali, e in urgenza per 660 mila euro. Ben più gravi le conseguenze della pioggia della settimana scorsa. Abbiamo lavori in somma urgenza da 765 mila euro e in urgenza da 215 mila». Priorità al ripristino delle frane. «La situazione – ha proseguito il primo cittadino – è delicata a San Bernardo e San Lorenzo dove la terra è ancora in movimento. Le nostre cifre sono provvisorie. Abbiamo adottato un criterio rigoroso ma ovviamente non c'è ancora progettazione degli interventi di ripristino».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
.