Martedì 07 Luglio 2020

Molare

Olbicella: frana in pericolosa accelerazione

Due residenti allontanate dalla loro abitazione. Il sindaco Barisone. "Il territorio non può reggere oltre"

Frana Olbicella

Il fronte della frana, in basso l'Orba

MOLARE - Una quindicina di frane. E’ il bilancio per quanto riguarda la provinciale 207 tra Madonna delle Rocche e Olbicella. Una giornata di grande lavoro quella di ieri per addetti e volontari della Protezione Civile per raggiungere il centro abitato, valutare la situazione. Nel pomeriggio sono stati rimossi i massi che si erano abbattuti lungo la strada della Marciazza, i residenti non sono più isolati. Le notizie non sono però buone. “La strada – spiega il sindaco Andrea Barisone – rimarrà chiusa almeno fino alla conclusione degli eventi atmosferici. Le frane sono in movimento. A Olbicella il monitoraggio già installato a monitoraggio di una vecchia frana ha evidenziato una pericolosa accelerazione. Speriamo che l’emergenza finisca preso, il territorio non può reggere oltre”.

Due residenti dell’area sono state allontanate dalle loro abitazioni, trovando rifugio da un vicino. La situazione sarà valutata meglio oggi, dati alla mano, dal geologo della Provincia. Saranno ancora monitorate le due frane nell’area della Vignaccia e accanto alla sede delle Poste che però non dovrebbero dare problemi particolari. E’ temporaneamente inagibile il santuario di Madonna delle Rocche che necessita di verifiche più approfondite dopo lo smottamento verificatosi su uno dei versanti.  

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Novi Ligure

Muore mentre fa
colazione al bar

02 Luglio 2020 ore 11:20
Serravalle Scrivia

Violenza
e sequestro di persona, arrestato 45enne

04 Luglio 2020 ore 09:15
Lutto

Addio a Enzino, grande tifoso grigio

26 Giugno 2020 ore 21:57
.