Domenica 15 Dicembre 2019

Sale

Banditi in fuga, è caccia all'uomo in tutta la provincia

Spari di kalashnikov contro i carabinieri. L'obiettivo una azienda orafa che ha sede nei pressi del cimiteri

Sparatoria nei pressi del cimitero, i banditi fuggono

AGGIORNAMENTO - ORE 16.44 - Sono in atto le ricerche per rintracciare il commando che questa mattina avrebbe agito nella zona di Sale, se non fosse stato intercettato dai carabinieri di Tortona. La telefonata di un passante ha allertato la centrale operativa, che ha inviato sul posto il Radiomobile, giunto per primo perché già di pattuglia in zona. 

Nei pressi del cimitero c'erano tre auto con cinque banditi incappucciati e completamente vestiti di nero. Quando hanno visto arrivare il Radiomobile sono scappati: immediato l'inseguimento nella zona di Sale. Tre auto dei banditi una in fila all'altra tallonate dalla macchina dei carabinieri. Dall'ultima, a un certo punto, uno dei banditi ha imbracciato il kalashnikov e ha sparato contro i militari. 

Gli spari non hanno fermato la pattuglia, che ha continuato la corsa dietro ai banditi. Giunti in una strada seconda in frazione Lucchina i banditi, per guadagnare la fuga, hanno bloccato la via con due delle loro auto  - due Giuliette - e prima di ripartire sulla terza, una Audi, hanno ancora sventagliato dei colpi contro i carabinieri, che hanno risposto al fuoco. 

Sul posto sono giunti anche i militari del Comando provinciale e della Scientifica, che hanno iniziato i rilievi per cercare di trovare un indizio utile a rintracciare i componenti della banda. Si tratta sicuramente di uomini addestrati e preparati, che avevano un obiettivo importante: verosimilmente una ditta di lavorazione orafa all'ingrosso, la cui sede si trova a circa 300 metri dal luogo in cui erano appostati. 

Sono in atto le indagini dei carabinieri del Nucleo investigativo e dei militari della Compagnia di Tortona, con il supporto dei Ris di Parma

AGGIORNAMENTO ORE 12.15 - Raffiche di kalashnikov contro i carabinieri: i banditi, cinque a volto coperto, si erano dati appuntamento a Sale, in zona cimitero, e stavano probabilmente aspettando un portavalori.

Quando hanno visto arrivare i militari hanno iniziato a sparare: i carabinieri hanno risposto al fuoco. Tre le auto in fuga, due poi sono state abbandonate a centro strada per sbarrare la strada e una è riuscita a fuggire. E' in atto in tutto il territorio e anche in altre province la caccia all'uomo. 

SALE -Sparatoria tra banditi e Carabinieri questa mattina nei pressi di Sale. 

La segnalazione è arrivata alla centrale per la presenza di persone sospette nei pressi del cimitero, l’operatore ha fatto convergere le auto d’ordinanza sul posto. Quando i Carabinieri sono arrivati i banditi sono fuggiti su tre auto. Ed è scattato l’inseguimento. Fortunatamente nessun militare ferito. 

I banditi hanno impugnato le armi sparando ai militari che hanno risposto al fuoco. Successivamente hanno abbandonato due delle auto sbarrando la strada ai militari fuggendo sulla terza.

È in atto la caccia all’uomo. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La storia

Tabaccaio aggredito reagisce
col bastone: denunciato

06 Dicembre 2019 ore 11:19
Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
.