Domenica 15 Dicembre 2019

Ovada

Cantine Rasore: festa per la prima vittoria

La femminile sconfigge Leinì e lascia la sua scomoda posizione al palo. Si impone al tiebreak la Plastipol con Val Chisone

Pallavolo Ovada Donne

OVADA - Festeggia la Cantine Rasore che contro Leinì ha conquistato il primo successo pieno della stagione. Una vittoria che significa molto per il gruppo di coach Dogliero, finora al palo dopo quattro sfide alle migliori del gironi. Muove la classifica anche la Plastipol che si impone al tie break contro Val Chisone, pur scontando qualche difficoltà di troppo. 

Le femmine La novità del giorno è la posizione di Pelizza schierata da opposto. Dogliero azzecca la scelta tanto che la ragazza la ripaga con 23 punti. Conferma anche per Lazzarini nel ruolo di schiacciatrice. Parziali: 25-22, 25-22, 22-25, 25-19. L'avvio è tutto ovadese: sul servizio di Carangelo il parziale è di 8-1. Formazione ospite che prova a riavvicinarsi ma non riesce mai a tornare in scia. Seconda frazione simile. Ovada sale 8-4, è superata una sola volta sul 16-17 ma diventa molto efficace nella parte finale consolidando il suo vantaggio. Leinì reagisce e dopo un inizio punto a punto vola via nel terzo sul 17-11. Ovada si riavvicina sul 19-20 ma poi cede il passo. Quarta frazione che vede Fossati e compagne sempre in vantaggio: dal 12-10 si passa al 20-14. Leinì cede. "Un successo - ha commentato il direttore sportivo Alberto Pastorino - molto importante. Prestazione positiva da parte di tutte le giocatrici, la conferma che le difficoltà delle prime settimane erano anche state dovuto all'alto livello delle nostre avversarie". 

Tabellino: Bastiera 4, Pelizza 23, Fossati, 15, Lazzarini 9, Carangelo 8, Angelino 9. Libero: Grillo. Ut.: Lipartiti 2, Comandini, Lanza. Coach: Dogliero.

I maschi Sabato a corrente alternata per Mangini e compagni. Parziali: 25-17, 17-25, 25-18, 20-25, 15-11. Un'Ovada che sembra essere da subito in palla: 8-4, 12-16, 23-16, la progressione del punteggio della set d'apertura prima del verdetto. Val Chisone cambia passo nel secondo parziale creando diverse difficoltà alla difesa biancorossa. Dal 13-15 gli ospiti salgono 23-15 prima di pareggiare. Formazione di casa che però sembra trovare nuova energia dopo un inizio in equlibrio. Il 16-11 è il preludio a una chiusura di frazione in scioltezza. Ovada però soffre e deve rincorrere nel quarto: 12-14, 17-20. L'illusione è sul 20-21. Poi gli ospiti trovano quattro punti consecutivi e rimandano tutto al tiebreak. Inizio in equilibrio, il sestetto di Suglia però trova lo strappo giusto e porta a casa due punti. "Ci fanno molto comodo - ha commentato il ds Alberto Pastorino - Il nostro bottino è tutto sommato buono. Dobbiamo solo migliorare lontano dal Geirino".

Tabellino: Nistri 5, S. Castagna 17, Mangini 14, A. Castagna 9, Rivanera 6, Baldo 11. Libero: Parodi. Ut.: S. di Puorto 1, R. di Puorto. All.: Suglia. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La storia

Tabaccaio aggredito reagisce
col bastone: denunciato

06 Dicembre 2019 ore 11:19
Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
.