Giovedì 21 Novembre 2019

Ovada

Turchino: si allungano i tempi

Esito negativo dai rilievi effettuati qualche giorno fa sulla parete che costeggia la strada. Previsto vertice tra Provincia e Anas

Frana Turchino

Un dettaglio del fronte franoso

OVADA - Un fronte particolarmente compromesso. È quel che è emerso l'altro giorno dopo il rilievo geologico e il monitoraggio con i droni effettuato sulla ex 465 del Turchino in località Panicata dove, dopo le abbondanti piogge del 21 ottobre hanno provocato il distacco di ingenti quantità di detriti. Se in questi giorni si è lavorato per la rimozione, appare più complicata la messa in sicurezza della parete accanto alla sede stradale. La Provincia punta al coinvolgimento di Anas, responsabile della strada nel tratto ligure. Un vertice con la Provincia di Alessandria è in programma per lunedì prossimo. Difficile rispettare, allo stato attuale, la tempistica indicata in un primo momento per il 20 novembre. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Masio

Schianto fatale
dopo la curva, muore 23enne

10 Novembre 2019 ore 13:55
.