Venerdì 15 Novembre 2019

Ovada

Tanta pioggia, pochi danni

Si fa il bilancio del maltempo della giornata di ieri. I più colpiti sono stati i pendolari sull'Acqui - Genova a corto di informazioni

Orba Ovada

L'Orba poco dopo le 13.00 di ieri

OVADA - Tre ore di precipitazioni intensissime ma danni tutto sommato lievi. E' il bilancio della giornata di maltempo che a qualcuno ha sinistramente ricordato il 14 ottobre del 2014 quando il territorio fu devastato a Castelletto d'Orba e a Lerma da una pioggia con pochi precedenti. A pagare il prezzo maggiore sono stati i pendolari dell'Acqui – Genova, presi tra ritardi che nel corso della mattina, a causa di una frana che si è abbattuta sulla massicciata a Campo Ligure, sono stati molto singificativi e l'assenza di informazioni utili. «Ci siamo dovuti arrangiare – spiega Alessandra Rapetti, membro del Comitato Trasporti Valli Orba e Stura – Da Trenitalia non sono arrivati aiuti. Le informazioni hanno viaggiato attraverso la nostra pagina Facebook e sui cellulari. Per questo vogliamo ringraziare tutti quelli che hanno collaborato». Orba e Stura hanno raggiunto il massimo livello tra la fine della mattinata e l'inizio del pomeriggio. Lo Stura, dopo essere esondato in alcuni punti a Campo Ligure, ha provocato grande preoccupazione anche a Rossiglione. L'intensità delle piogge ha causato allagamenti in alcuni punti della città, in particolare il Borgo, ma senza conseguenze particolari.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Tempo reale

"Vincenti ha confessato". Parole poi confermate al Gip

09 Novembre 2019 ore 09:29
Tempo reale

Tragedia di Quargnento:
la svolta, nella notte il fermo

08 Novembre 2019 ore 22:29
.