Sabato 30 Maggio 2020

Ovada

Tamburello: una "12 ore da scudetto"

Sul campo è tornata la squadra campione d'Italia del '79. Raccolti i fondi per l'auto da regalare all'associazione Vela 

Tamburello Ovada

I protagonisti dell'impresa: Marello, Chiesa Scattolini, Capusso, Bonanate col sindaco Paolo Lantero

OVADA -  Quasi 7 mila euro. L'obiettivo di acquistare un'auto da regalare all'associazione Vela si fa più tangibile. E' il frutto dell'edizione 2019 della “12 ore di tamburello”. Allo sferisterio è andata in scena una giornata particolare. Protagonisti indiscussi i protagonisti dello storico scudetto conquistato nel 1979 dal Circolo Ricreativo Ovadese premiati al termine della manifestazione. Beppe Bonanate, Franco Capusso, Piero Chiesa, Ettore Scattolini Aldo Marello e l'ovadese Enrico Arata. In tanti sono scesi al campo per un saluto, uno scherzo e un ricordo di un periodo di grandi rivalità sportive e di una partecipazione con pochi precedenti. «Quello – ha spiegato Aldo Marello, il popolare Cerot, forse il giocatore più amato – è stato un anno particolare e quasi perfetto. Lo ricordo con grande piacere. Gli ovadesi sono sempre stati molto generosi con me». Servizio più ampio su “l'ovadese” in edicola da giovedì 3 marzo 2019.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
.