Mercoledì 13 Novembre 2019

Acqui Terme

Compagnia Carabinieri: cambio al vertice

Il capitano Ferdinando Angeletti passa il testimone a Gabriele Fabian 

Compagnia Carabinieri: cambio al vertice

Il capitano Ferdinando Angeletti

ACQUI TERME - Cambio al vertice della Compagnia Carabinieri di Acqui. Il capitano Ferdinando Angeletti passa il testimone al parigrado Gabriele Fabian che arriva dalla Compagnia di Bibbiena (Ar).

Da lunedì, dunque, il capitano Fabian inizia il suo lavoro nell'Alessandrino. Primo appuntamento, dopo il saluto al Comando Provinciale, in Procura ad Alessandria dove ha conosciuto diversi sostituti procuratori.

Il capitano Angeletti, invece, assumerà il nuovo incarico di comandante della Compagnia Carabinieri di Catanzaro.

Sono stati quattro anni intensi, in cui i militari acquesi hanno saputo affrontare efficacemente i fenomeni criminali che hanno colpito le valli dell’acquese e dell’ovadese. Quasi duecento arresti e oltre tremila persone denunciate: risultato che ha permesso di mantenere molto bassi i dati sulla criminalità, specialmente predatoria, con un’azione sia preventiva che repressiva. Un'attività che ha permesso un calo dei furti e, contestualmente, un aumento di quelli scoperti dalle attività investigative.

Numerose le inchieste di ampio respiro. 

L’indagine 'Bacco': ha permesso di sgominare un sodalizio criminale dedito alle truffe di vini e generi alimentari su tutto il territorio nazionale. 

L’indagine 'Post Office': ha portato all'arresto del rapinatore solitario dell’ufficio postale di Acqui Terme nel giorno di San Valentino 2019.

L’indagine 'Helvetia': sgominata una banda dedita ai furti di bancomat. Uno degli arrestati si era anche reso responsabile di un’estorsione aggravata dal metodo mafioso in danno di un imprenditore acquese.

Contrasto anche ai reati di maggiore allarme sociale. La cronaca riporta l'inchiesta e gli arresti legati all’omicidio di Massimo Garitta, del 31 dicembre 2018 a Ovada (indagini condotte unitamente al Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Alessandria), all’omicidio di Diego Assandri dello scorso 17 aprile 2019 (ucciso dal padre con quattro colpi d’arma da fuoco) e al tentato omicidio di Don Roberto Feletto, parroco di Rivalta Bormida.

Infine, particolare attenzione anche ai reati contro la pubblica amministrazione: 'Big Mama' ha aperto uno squarcio sulle condotte illecite all’interno dell’Ipab Jona Ottolenghi di Acqui Terme da parte di un dirigente del comune di Acqui Terme.

Militari vicini al cittadino, specialmente se proveniente dalle fasce deboli: dagli incontri con la popolazione in funzione anti-truffe, al servizio di sportello di ascolto presso i comuni privi di un comando stazione, alla 'Stanza tutta per sé' all’interno del Comando Compagnia, per poter meglio ricevere donne e minori vittime di violenza, fino agli incontri negli istituti scolastici di ogni ordine e grado.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Tempo reale

"Vincenti ha confessato". Parole poi confermate al Gip

09 Novembre 2019 ore 09:29
Tempo reale

Tragedia di Quargnento:
la svolta, nella notte il fermo

08 Novembre 2019 ore 22:29
.