Venerdì 30 Luglio 2021

Ovada

Gli stranieri trainano le presenze turistiche

Anche l'estate 2019 conferma un trend già in atto da qualche anno. E l'Ovadese prova a organizzarsi per trarne vantaggio

Ufficio Iat

Da sinistra Mara e Elisa Ferrari

OVADA -  Davvero tanti i turisti stranieri arrivati nel nostro territorio in questa estate 2019. Basta frequentare le vie del centro storico cittadino per rendersi conto di una presenza mai così numerosa. La conferma arriva anche dallo Ufficio Iat di via Cairolo, aperto anche nella giornata di ieri per l'edizione del mercatino del 15 agosto. I passaggi dal mese di gennaio sono stati oltre 2.500, una consistente fetta di questo composti da visitatori provenienti dal nord Europa. «Le richieste principali – spiega Elisa e Mara Ferrari, attuali operatrici dell'ufficio – riguardano eventi, strutture ricettive». Per venire incontro a quest'esigenza sono stati stampati 600 calendari che si affiancano a “Ori”, il magazine nato dalla collaborazione tra Enoteca Regionale, “Il Piccolo” e “L'Ovadese” in distribuzione in via Cairoli. Si lavora anche per fare rete con le due operatrici che nei mesi scorsi contattato le strutture ricettive e i Sindaci dell'Ovadese per instaurare un miglior rapporto di comunicazione, scambio delle informazioni e collaborazione.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Motociclista muore
nell’impatto contro guard rail

24 Luglio 2021 ore 10:15
Il lutto

Alessandria dice addio a Vittorio Sartorio

20 Luglio 2021 ore 19:27
.